PRESENTAZIONE

Si parla spesso, in ambito aziendale, di consulenza informatica. Ma forse a volte non si capisce quale sia il ruolo del consulente informatico. Un consulente informatico è una persona che racchiude molte figure professionali in una sola, aiutando le aziende lì dove non possono far affidamento a risorse interne.

Nello specifico, molte mie aziende mie clienti hanno trovato in me un Partner, capace di far trovar loro una giusta collocazione nel vastissimo mondo di internet ad esempio e della informatizzazione in generale. Ho progettato sistemi di commercio elettronico e, con l’aiuto di partner di fiducia ho gestito la loro realizzazione, seguo l’informatizzazione e automazione di magazzini di produzione e seguo in generale i dati operativi aziendali, per fare in modo di favorire l’aumento dei processi di gestione automatica. Tutto ciò per avere il controllo dei costi sempre sotto controllo con semplici programmi che ti permettono di avere sempre sotto controllo l’andamento dell’azienda.

In più di dieci anni di esperienza in questo settore, spesso mi veniva chiesto anche aiuto nella gestione quotidiana dell’IT aziendale: scelta del tipo di connettività, quale operatore di telefonia mobile o mobile è da preferire oppure che hardware acquistare. Ad oggi riesco a ricoprire anche queste problematiche gestendo in outsourcing i vecchi “CED” della piccola e media impresa, aiutato anche molto dalle nuove tecnologie che ti permettono di lavorare in remoto.

Con l’avvento dei social network si è dato una profonda scossa al mondo del marketing, aprendo nuove strade per arrivare all’utente finale. Avere un profilo pubblico su Facebook, creare un gruppo o gestire contatti e flussi di informazione con Twitter è diventato non solo un dover “esserci”, ma anche un modo per accelerare la creazione di nuove relazioni e sviluppare nuove forme di business.
In tutti questi casi, rivolgersi ad un consulente informatico permette di risparmiare tempo e denaro.

Nel mio caso questa affermazione è confermata dal fatto che sono riuscito, negli anni, a far diventare una mia passione la mia professione, permettendomi di lavorare in serenità e con obiettivi specifici, come se le aziende che rappresento fossero le mie, aiutando il titolare a risparmiare, insomma, avere un consulente informatico è come avere una lente di ingrandimento non un paio di occhiali, infatti utilizzarlo non vuol dire avere problemi a vedere, significa voler conoscere.

Gabriele Benfenati